Consulenza o Preventivo Gratuito

Dopo l’estate il processo tributario telematico

del 07/02/2014
di: la Redazione
Dopo l’estate il processo tributario telematico
Entro l’anno in corso si avvierà il processo tributario telematico (Ptt) e le prime Regioni a sperimentarlo saranno Lazio e Umbria. Anche la mediazione in materia fiscale avverrà dunque online. Il Consiglio di Stato, ha inviato il regolamento attuativo del Ptt alla Corte dei Conti per la registrazione. Ci avviciniamo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Entro febbraio, riporta ItaliaOggi, “dovrebbe vedere la luce il dm previsto da dm previsto dall’articolo 39, comma 8 del dl n. 98/2011, che disciplina l’uso degli strumenti telematici nell’ambito del processo tributario. Un iter che finora si è rivelato piuttosto travagliato, dal momento che il Mef ha dovuto preventivamente confrontarsi con l’Agenzia per l’Italia digitale, il Garante privacy e il Cpgt. E nel frattempo due cambi di governo hanno rallentato ulteriormente l’emanazione del decreto (che sarebbe dovuta avvenire entro la fine del 2011).”. ItaliaOggi aveva già scritto: “nel corso del 2013 è proseguita l'attività di informatizzazione e digitalizzazione dell'amministrazione giudiziaria, malgrado la costante contrazione delle risorse finanziarie disponibili. Oggi, servizi quali il deposito telematico degli atti e le comunicazioni on line di cancelleria sono disponibili su tutto il territorio nazionale e i pagamenti telematici sono una realtà d'uso quotidiano in 21 distretti su 26, con risparmi significativi e maggiori garanzie rispetto alle possibilità di errore. A partire dal 30 giugno del 2014 il processo civile telematico sarà obbligatorio per legge per tutti i procedimenti monitori. Alla data del 30 giugno 2013 si contano 5,2 milioni di processi pendenti in campo civile e quasi 3,5 milioni in quello penale. Il sistema continua ad essere in sofferenza nonostante la risposta offerta dalla magistratura italiana che l'ultimo rapporto della Commissione europea per l'efficienza della giustizia colloca ai primi posti in termini di produttività.”. Adottato il regolamento attuativo del Ptt, i provvedimenti potranno esser disposti a livello amministrativo. Continua ItaliaOggi: “Fiorenzo Sirianni, direttore giustizia tributaria del Dipartimento delle finanze, nel corso del convegno Cnpct di Reggio Calabria svoltosi nelle scorse settimane ha ipotizzato a dopo l’estate il debutto del Ptt.”.
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Maradona, il contenzioso con il fisco non si è estinto

del 02/02/2013

Sul caso Maradona e fisco, un nuovo round Agenzia delle entrate-avvocato dell'ex calciatore. L'Agenz...

Il Demanio si adegua e comunica anche su Twitter

del 06/02/2013

L'Agenzia del Demanio è super social. E' la prima tra le agenzie fiscali a sbarcare su Twitter con l...

Da Skype si può uscire ma si lascia comunque traccia

del 07/02/2013

Via d'uscita (quasi) da Skype. Ma non ancora definitiva. Il profilo (account) potrà essere bloccato,...