Consulenza o Preventivo Gratuito

A cosa è dovuta la mala gestio Inps

del 03/02/2014
di: la Redazione
A cosa è dovuta la mala gestio Inps
Oggi l’INPS ed il suo patrimonio immobiliare sono sotto le luci dei riflettori. L’istituto previdenziale, grande ente pensionistico, possiede infatti immobili, negozi, case, uffici, addirittura aumentati, a partire dal 2002, a seguito dell’incorporazione con ex Inpdap ed ex Enpals. Il valore del patrimonio immobiliare, stando alle stime dello stesso Istituto ammonterebbe a 3,2 miliardi, di cui 2,4 miliardi sono uffici e case affittate e 800 milioni sono uffici Inps. Il punto è che tale patrimonio non ha regalato proventi all’Istituto ma perdite, per oltre 300 milioni! Gli affitti infatti non coprono neppure le spese! La gestione Mastrapasqua (2008-2010) ha mandato in rosso il bilancio di 380 milioni, una bella cifra se si considera che il patrimonio vale più di 3 miliardi. Mastrapasqua e la direzione generale dell'Inps, per la verità, hanno esortato il Governo alla vendita del patrimonio. Ad oggi nessuna risposta. Problemi non da poco provengono dagli immobili usati come sedi dell'Istituto, per i quali Inps ed anche ex Inpdap pagano affitti molto cari. La magistratura contabile nella relazione di bilancio 2012 ha invitato l’Istituto alla razionalizzazione delle sedi e alla chiusura di molti affitti troppo cari. Le stime sono di 240 milioni spesi tra canoni e manutenzione. Da sommarsi alle perdite provenienti dalle proprietà.
vota