Consulenza o Preventivo Gratuito

Ulteriore stretta all' evasione fiscale

del 29/01/2014
di: la Redazione
Ulteriore stretta all' evasione fiscale
Evasione fiscale: nel mirino dal 1 febbraio 2014, entreranno i conti correnti degli italiani. Il Fisco, tramite i dati trasmessi all'Anagrafe Tributaria, conoscerà i movimenti relativi alle nostre carte di credito, di debito, investimenti, certificati di deposito e gestioni patrimoniali, potendo così controllare il totale degli accrediti e delle uscite per verificare le eventuali anomalie. Entro il 31 gennaio, l'Agenzia delle Entrate avrà a disposizione tutti gli strumenti: Spesometro, Redditometro e Anagrafe dei conti correnti per individuare quali contribuenti sottoporre ad accertamento. La retroattività delle verifiche partirà dal 2011 per la prima scadenza di febbraio, entro il 31 marzo per l'anno 2012, del 2013 verranno inviati entro il 20 aprile e per l'anno in corso l'invio sarà effettuato entro il 20 aprile 2015.
vota