Consulenza o Preventivo Gratuito

I proventi del reato resi non entrano nell'imponibile

del 28/12/2013
di: Debora Alberici
I proventi del reato resi non entrano nell'imponibile
I proventi del reato integralmente restituiti dal contribuente al danneggiato non entrano nell'imponibile. Lo ha affermato la Corte di cassazione che, con la sentenza n. 28519 del 20 dicembre 2013, ha respinto il ricorso dell'Agenzia delle entrate. La vicenda riguarda una società che aveva sovrafatturato un servizio di smaltimento rifiuti reso per il comune di Milano. Nell'ambito dell'inchiesta era stata accertata la responsabilità della società che, però, aveva patteggiato la pena e risarcito interamente il danno. L'ufficio aveva comunque spiccato l'atto impositivo per il recupero dell'imposta sui proventi illeciti. L'azienda lo ha impugnato di fronte alla Ctp, ottenendo l'annullamento dell'atto impositivo. La decisione, confermata anche in secondo grado, è stata resa definitiva dalla Cassazione. Nelle motivazioni la Corte ha chiarito che l'art. 14 della legge 537/1993 individua una condizione negativa di imponibilità, nell'ipotesi di spossessamento dei proventi illeciti che avvenga per effetto di sequestro o confisca nel medesimo periodo in cui si sia verificato il presupposto imponibile. In altri termini, in tema di imposte sui redditi e con riguardo alla tassazione dei proventi derivanti da attività illecite, ai sensi dell'art. 14, comma 4, della legge 537/1997, affinché operi la causa di esclusione dell'imponibilità costituita dalla circostanza che i detti proventi risultino già sottoposti a sequestro o confisca penale, occorre che il provvedimento ablatorio sia intervenuto nello stesso periodo di imposta cui il provento si riferisce, così operando il principio di capacità contributiva di cui all'art. 53 della Costituzione. Ne consegue che, se l'accertamento riguardi illeciti proventi relativi a più annualità, il sequestro o la confisca sono opponibili al fisco soltanto con riferimento all'annualità in cui detti atti ablatori siano stati posti in essere e non per quelle precedenti.

vota