Consulenza o Preventivo Gratuito

Comuni, stop obbligo dismissioni

del 28/12/2013
di: La Redazione
Comuni, stop obbligo dismissioni
La legge di Stabilità abroga la norma inerente alla dismissione obbligatoria delle partecipazioni per i comuni fino a 50 mila abitanti nonché quelle relative alla dismissione delle società strumentali e al divieto di costituzione di enti e organismi di cui alla spending review (che scadevano a fine anno). Lo ricorda l'Anci spiegando che i commi 561 e 562 abrogano le seguenti norme: art. 14, comma 32, dl 78/10 inerente al divieto di costituzione e mantenimento delle società detenute dai comuni con popolazione fino a 30 mila abitanti e di quelle con popolazione compresa fra 30 mila e 50 mila abitanti; commi 1, 2, 3, 3-sexies, 9, 10 e 11 dell'art. 4, dl 95/2012 inerenti l'obbligo di procedere alla dismissione delle società strumentali nonché alcuni vincoli sul personale delle stesse; commi da 1 a 7 dell'art. 9, dl 95/2012che prevedevano il divieto di istituzione e la soppressione di enti, agenzie e organismi comunque denominati e di qualsiasi natura giuridica che esercitavano anche in via strumentale, funzioni fondamentali spettanti a comuni, province e città metropolitane.

© Riproduzione riservata

vota