Consulenza o Preventivo Gratuito

Ora è più facile costruire bioraffinerie moderne

del 21/12/2013
di: La Redazione
Ora è più facile costruire bioraffinerie moderne
Semplificate le autorizzazioni per la costruzione di bioraffinerie di seconda e terza generazione. Le bioraffinerie sono soggette al procedimento di autorizzazione unica (articolo 12, dlgs 387/2003). Per garantire la massima efficienza energetica degli impianti di bioraffinazione e l'ottimizzazione dell'intero ciclo produttivo, l'autorizzazione alla realizzazione dell'impianto di bioraffinazione include anche, l'autorizzazione all'installazione, all'interno dello stabilimento, di impianti di cogenerazione per la produzione di energia elettrica alimentati dagli stessi bioliquidi combustibili o dai sottoprodotti derivanti dal loro ciclo bioenergia. Questo è quanto prevede il decreto MiSe del 9 ottobre 2013 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 16 dicembre 2013 n. 294) In sede di prima applicazione del decreto gli operatori che intendono realizzare ed esercire un impianto di bioraffinazione di seconda e terza generazione alimentato da biomasse provenienti da filiera corta debbono allegare alla relativa richiesta il piano di approvvigionamento. E devono seguire l'applicazione delle disposizioni contenute nell'articolo 5 del dlgs 3 marzo 2011, n. 28. Inoltre, per gli impianti con caratteristiche di processo analoghe rispetto a quelle di impianti già realizzati della stessa tipologia e in esercizio in altro sito, l'autorizzazione alla loro costruzione e al loro esercizio non prevede una valutazione del processo, ma ne individua gli ingressi di materia prima e le uscite di prodotti e altre emissioni inquinanti per determinarne gli impatti ambientali e verificare il rispetto dei limiti di emissione. Il richiedente presenterà l'autorizzazione già acquisita dall'impianto similare, effettuerà le valutazioni ambientali e adotterà tutte le misure impiantistiche allo scopo di ottenere un impatto ambientale nel nuovo sito equivalente a quello già autorizzato produttivo.
vota