Consulenza o Preventivo Gratuito

Dentisti da Tirana, Ordine sulle barricate

del 21/11/2013
di: La Redazione
Dentisti da Tirana, Ordine sulle barricate
L'aggiramento dei test di accesso a odontoiatria; il superamento delle leggi sul riconoscimento delle lauree; discriminazione tra studenti e possibili oneri a spese delle casse italiane. Sono le accuse poste all'attenzione dei ministri di istruzione, salute e affari esteri in un'interrogazione presentata da alcuni parlamentari relativamente alla convenzione stipulata tra l'università di Roma Tor Vergata e l'università Nostra Signora del Buon Consiglio di Tirana, Albania, per la realizzazione di corsi di laurea triennali in medicina e odontoiatria e protesi dentaria e per altre professioni sanitarie. «Ora cominciano ad arrivare ai nostri ordini le richieste di iscrizione agli albi da parte dei neolaureati, sia italiani sia albanesi, provenienti dalla sede di Tirana», dice il presidente della Cao (Commissione albo odontoiatri), Giuseppe Renzo, «gli ordini sono i certificatori della qualità degli iscritti. La situazione che si sta verificando mette gli ordini nell'assoluta impossibilità di verificare i presupposti formativi dei laureati».
vota