Consulenza o Preventivo Gratuito

Niente serre in campagna se deturpano

del 12/11/2013
di: Marilisa Bombi
Niente serre in campagna se deturpano
Niente serre, neppure in zona agricola, se queste deturpano il paesaggio. Ciò in quanto le valutazioni di carattere paesaggistico, di competenza della soprintendenza sono indipendenti, e comunque prevalenti rispetto a quelle di carattere urbanistico. La Sezione VI del Consiglio di stato con la decisione 5273 depositata il 31 ottobre scorso ha ribaltato il giudizio del Giudice di primo grado che aveva annullato il diniego opposto dalla Soprintendenza al rilascio della autorizzazione paesaggistica in relazione al fatto che gli uffici competenti non avevano tenuto conto che l'area era tipizzata dallo strumento urbanistico quale area E – verde agricolo produttivo, per la quale, secondo le Nta dello strumento urbanistico del comune erano anche ammesse attività industriali connesse all'agricoltura, costruzioni al servizio dell'agricoltura quali fabbricati rurali, case coloniche, laboratori a carattere artigiano-agricolo, magazzini per la lavorazione dei prodotti agricoli, commisurati alle normali esigenze dell'azienda agricola su cui dovranno sorgere. Ma per il Consiglio di stato, pur dando atto che le serre sono una delle costruzioni tipiche in agricoltura, il tribunale regionale si era limitato ad una visione parziale della problematica. Perché è di tutta evidenza che il compito dell'autorità preposta alla valutazione paesaggistica è quello di doversi esprimere in un giudizio sulla compatibilità paesaggistica dell'intervento, così come prospettato, nel sito tutelato, senza esservi condizionata dalla disciplina urbanistica vigente. Di conseguenza è del tutto irrilevante la circostanza che in base alla disciplina urbanistica potessero realizzarsi delle serre. Ciò in quanto tale fatto non è di per se idoneo ad eliminare la valutazione di compatibilità che è comunque intrinseca a quel vincolo ed è autonoma dalla pianificazione edilizia. Come del resto, secondo la Sezione, è da considerarsi irrilevante il fatto che la zona, complessivamente, fosse stata in stato di degrado.

vota