Consulenza o Preventivo Gratuito

Carte digitali collegate alla patente

del 06/11/2013
di: di Stefano Manzelli
Carte digitali collegate alla patente
I conducenti titolari di carta tachigrafica in caso di sostituzione della patente devono verificare che sulla nuova licenza sia indicato il numero di quella vecchia. Diversamente per circolare in regola dovranno rinnovare anche la carta digitale. Lo ha specificato il ministero dell'interno con la circolare del 17 ottobre 2013. Dal 3 maggio scorso la carta di qualificazione del conducente (cqc) può essere unificata alla normale patente di guida con l'apposizione sulla licenza di un codice ad hoc. Questa novità sta determinando il rilascio di nuove patenti che solo dal 25 luglio scorso devono necessariamente indicare il numero della precedente licenza che a sua volta risulta utile per identificare la carta tachigrafica del conducente e non incorrere in multe. In pratica quindi se la nuova licenza di guida riporta il numero della precedente patente corrispondente a quello indicato sulla carta digitale nessun problema. Diversamente potranno scattare sanzioni e quindi sarà opportuno aggiornare la carta tachigrafica o la licenza di guida.
vota