Consulenza o Preventivo Gratuito

Richiesta senza ostacoli ma a pagamento

del 02/11/2013
di: Valerio Stroppa
Richiesta senza ostacoli ma a pagamento
Sentenze tributarie a disposizione di tutti. Chiunque può chiedere, per finalità di studio e pubblicazione, copia delle decisioni alle segreterie delle commissioni, previo pagamento dei diritti dovuti. Così si è espresso il Cpgt, organo di autogoverno della giustizia tributaria, con la delibera n. 2607/13 dello scorso 22 ottobre, che ha fornito risposta all'istanza di un magistrato.

Il consiglio ricorda che ai sensi dell'art. 37 del dlgs 546/1992 la sentenza è pubblica nel momento in cui il segretario dà atto del deposito. E poiché il successivo art. 38 disciplina solo il rilascio di copia alle parti, per il prelievo da parte di soggetti diversi «soccorre l'art. 744 del codice di procedura civile», evidenzia il Cpgt. Tale norma dispone che i cancellieri sono tenuti, eccettuati i casi determinati ex lege, «a spedire a chiunque ne faccia istanza le copie e gli estratti degli atti giudiziari da essi detenuti». Pertanto le segreterie sono obbligate a rilasciare i duplicati, ovviamente nel rispetto delle norme sulla privacy e a fronte del pagamento dei diritti da parte del richiedente.

© Riproduzione riservata

vota