Consulenza o Preventivo Gratuito

Condannato il truffatore della Cnpr

del 20/03/2010
di: La Redazione
Condannato il truffatore della Cnpr
Giustizia per la Cassa dei ragionieri. «L'avvocato Pietro Deodato è stato condannato a complessivi otto anni di reclusione per truffa aggravata e appropriazione indebita, perché riconosciuto colpevole di aver sottratto sette milioni e mezzo di euro alla Cassa di previdenza dei ragionieri». Lo rende noto lo stesso Istituto pensionistico di categoria. «È stata accolta integralmente la linea difensiva della Cassa, peraltro già condivisa dal pubblico ministero», ha detto il legale dell'ente Alessandro Diddi. «Riteniamo giusto il trattamento sanzionatorio, non solo alla luce della gravità dei fatti ma anche del comportamento processuale dell'imputato, il quale – nell'arco dei tre anni di dibattimento – non ha mai avanzato alcuna proposta di restituzione delle somme illecitamente sottratte, malgrado avesse continuato a svolgere l'attività professionale, come ammesso da un teste convocato dalla sua stessa difesa». La seconda sezione del Tribunale di Roma ha inoltre disposto, nei confronti dell'avvocato Pietro Deodato, l'interdizione perpetua dai pubblici uffici e, per cinque anni, dall'esercizio della professione forense, oltre che una provvisionale, immediatamente esecutiva, di 300 mila euro a favore della Cassa ragionieri, di 35 mila euro a favore dell'ex presidente Paolo Salvadori e la liquidazione dei danni in separata sede e il pagamento delle spese processuali, con la pubblicazione della sentenza su due quotidiani.

vota