Consulenza o Preventivo Gratuito

Barche fino a 20 metri, tassa al rimborso

del 29/10/2013
di: Valerio Stroppa
Barche fino a 20 metri, tassa al rimborso
Tassa al rimborso per le barche fino a 20 metri. Le richieste potranno essere presentate al Fisco in via telematica a partire dal prossimo 18 novembre. L'amministrazione finanziaria restituirà le somme tramite bonifico bancario o postale. È quanto ha stabilito l'Agenzia delle entrate con un provvedimento approvato ieri. Il dl n. 69/2013, infatti, ha modificato il prelievo annuale sulle unità da diporto introdotto dal dl n. 201/2011. Nello specifico, se prima pagavano le imbarcazioni di lunghezza superiore ai 10 metri, dopo il dl Fare sono tenute al versamento solo quelle al di sopra dei 14 metri. Inoltre, per le barche con scafi compresi tra i 14 e i 20 metri l'onere è stato dimezzato. La problematica degli indebiti versamenti nasce dal fatto che l'Agenzia, con provvedimento del 24 aprile 2012, ha stabilito che il pagamento della tassa va effettuato entro il 31 maggio di ciascun anno (ed è riferito al periodo 1° maggio-30 aprile dell'anno successivo). Il dl n. 69/2013, tuttavia, è entrato in vigore lo scorso 22 giugno. Cioè quando molti contribuenti avevano già pagato per il 2013/14 una tassa non più dovuta per carenza del presupposto oggettivo oppure versata in eccesso. Il decreto non ha previsto alcuna norma transitoria. Come anticipato da ItaliaOggi del 12 luglio 2013, però, in sede di confronto parlamentare il Mef ha aperto la strada alla possibilità del rimborso. Il totale da restituire ai diportisti ammonta a circa 12 milioni di euro. Nel modello varato ieri devono essere indicati i dati anagrafici del soggetto istante, il codice fiscale del rappresentante, gli estremi del versamento di cui si chiede la restituzione e le informazioni sull'imbarcazione. L'invio andrà effettuato dai soggetti abilitati ai servizi Entratel o Fisconline, utilizzando un software che sarà reso disponibile sul sito dell'Agenzia a partire dal 18 novembre 2013. Per accelerare le procedure di controllo e quindi la liquidazione del rimborso alla richiesta potrà essere allegata la copia in «pdf» della licenza di navigazione dell'imbarcazione. Il modello potrà essere utilizzato anche in caso di versamenti in eccesso non dipendenti dalle modifiche apportate dal dl 69 (errore di calcolo o mancata applicazione delle riduzioni per le imbarcazioni più datate).

vota