Consulenza o Preventivo Gratuito

Tasi, colpite le abitazioni più modeste

del 19/10/2013
di: La Redazione
Tasi, colpite le abitazioni più modeste
La Tasi, la nuova tassa sugli immobili, colpirà le abitazioni principali più modeste. Se le indiscrezioni apparse in questi giorni troveranno conferma nel testo ufficiale della legge di Stabilità, infatti, la Tasi sulle abitazioni popolari sarà più cara rispetto all'Imu sulla prima casa pagata nel 2012. A sostenerlo è l'ufficio studi della Cgia di Mestre, che ha preso in esame alcune tipologie abitative come le A2 (civili), le A3 (tipo economico) e le A4 (tipo popolare). Più in generale, la nuova tassa rischia di penalizzare i proprietari che maggiormente beneficiavano dell'abbattimento dell'Imu grazie alla detrazione base (200 euro) e quella ulteriore di 50 euro per ogni figlio residente.

«Se questa situazione dovesse trovare conferma dalla versione ufficiale del provvedimento, chiediamo alla politica di intervenire per correggere il tiro», ha commentato il segretario Giuseppe Bortolussi.

vota