Consulenza o Preventivo Gratuito

Simboli dell'Europa di successo

del 09/10/2013
di: di Valerio Alba
Simboli dell'Europa di successo
All'indomani della scongiurata crisi di governo, presso l'aula dei gruppi parlamentari a Roma, si è svolto un convegno ricco di speranze dal titolo «L'Europa della Generazione Erasmus».

Promosso dalla fondazione garagErasmus, l'evento ha visto la partecipazione di nomi importanti nel panorama istituzionale tra cui: Enzo Moavero Milanesi, ministro affari europei, Paolo Fontanelli e Stefano Dambruoso, questori della camera dei deputati, Carlo Calenda, viceministro sviluppo economico e Giovanni Legnini, sottosegretario con delega all'editoria. A diffondere un messaggio di incoraggiamento agli oltre 150 studenti presenti in sala anche due note inviate alla fondazione dal presidente del consiglio, Enrico Letta, e dalla presidente della camera, Laura Boldrini, che hanno rispettivamente definito quest'esperienza all'estero «il simbolo di un'Europa di successo» che ha avuto uno straordinario impatto positivo nella vita culturale e professionale di tre milioni di ragazzi nonché «un'opportunità per una rinascita non solo economica ma anche delle risorse culturali ed emotive del nostro Paese». Nata a gennaio 2013 con l'obiettivo di creare un network professionale europeo per gli ex Erasmus, la fondazione presieduta da Francesco Cappè ha anche visto la partecipazione di aziende importanti e oramai membri fondatori quali: Metaenergia, azienda energetica, Kpmg, società di revisione contabile, e Società Aeroporto Toscano (Sat) Galileo Galilei Spa, realtà quotata che gestisce l'aeroporto di Pisa. Nonostante la sua giovane età, la fondazione garagErasmus ha già realizzato numerose attività tra cui un evento in Turchia (Paese membro del progetto Erasmus dal 2004), il finanziamento del rientro degli studenti Erasmus italiani per le elezioni politiche, un evento al parlamento europeo con deputati ed esponenti della commissione, ma soprattutto il lancio sul web dell'applicazione Check-in Europe (disponibile suwww.garagerasmus.org).

Domanda. Presidente Molinari (Metaenergia), perché un'azienda sceglie di sostenere un'associazione di ex Erasmus?

Risposta. Ne condividiamo i principi di fondo perché permette ai giovani di avere delle prospettive in un contesto internazionale ed europeo, garantendo sia un confronto paritetico sotto il profilo culturale sia un'integrazione reale con i propri concittadini, non solamente italiani.

D. Cosa può fare in concreto un'azienda privata per i ragazzi che aderiscono ad associazioni come garagErasmus?

R. Abbiamo già una presenza determinante di giovani in azienda. Basti pensare che oltre il 70% del nostro organico è under 35, quindi abbiamo già fatto attività di scouting in tal senso e a oggi deteniamo un numero importante di risorse con grandi potenzialità. Vogliamo dunque consolidare questo modello che ha funzionato e che ha permesso a Metaenergia di crescere in maniera veloce e sostenuta nonostante il momento di crisi come quello che stiamo ancora attraversando. Sono convinto che la scelta di affiancare alle giovani leve persone di grande esperienza abbia contribuito al successo del nostro gruppo. Attraverso garagErasmus abbiamo inoltre ottenuto un filo diretto con le nuove generazioni per seguirne e supportarne il percorso di crescita culturale e professionale anche nell'ottica di una sempre maggiore integrazione tra i paesi dell'Unione europea. Questo si traduce in potenziali asset per un'azienda come la nostra ma anche per tutte le aziende in generale in quanto la prima risorsa è quella umana e dev'essere tenuta in grande considerazione. Pertanto contiamo, in futuro, di sostenere, oltre a questa fondazione, tutta una serie di iniziative, a condizione che siano tese al miglioramento e alla crescita culturale delle prossime generazioni che, rispetto a quelle passate, non hanno goduto di periodi economici floridi. Motivo per il quale ritengo che sia doveroso, fondamentale e anche socialmente giusto dare il nostro contributo per far sì che un domani i giovani talenti possano trovare un posto di lavoro stabile e all'altezza delle loro aspettative.

vota