Consulenza o Preventivo Gratuito

Al via la bicamerale sul federalismo fiscale

del 18/03/2010
di: La Redazione
Al via la bicamerale sul federalismo fiscale
Prima riunione della commissione bicamerale per l'attuazione del federalismo fiscale. L'organismo presieduto da Enrico La Loggia si è riunito ieri per eleggere vicepresidenti e segretari. Alla vicepresidenza sono stati chiamati Marco Causi (Pd) e Paolo Franco (Lega), mentre segretari saranno Linda Lanzillotta (Api) e Giuseppe Saro (Pdl). La commissione, che ora dovrà tornare a convocarsi per votare il regolamento e mettere a punto altri aspetti organizzativi, sarà chiamata a pronunciarsi sul primo decreto attuativo della legge delega (n.42/2009) che riguarderà il federalismo demaniale (si veda ItaliaOggi del 18/12/2009). ««La commissione», ha assicurato il presidente La Loggia, «opererà un confronto dialettico con il governo, ma in uno spirito costruttivo che consentirà di dare finalmente vita ad una riforma attesa da anni».

Soddisfazione per l'avvio dei lavori è stata espressa dal ministro per la semplificazione Roberto Calderoli. «Finalmente si parte e si passa dalla forma alla sostanza per giungere alla definizione di un sistema di fondamentale importanza per il rilancio del paese». Anche le province plaudono alla convocazione della commissione. «Siamo certi che la commissione potrà diventare la sede di un proficuo confronto tra parlamento e istituzioni locali», ha affermato il presidente dell'Upi, Giuseppe Castiglione. «Aspettiamo di essere convocati quanto prima sul decreto attuativo in materia di federalismo demaniale». Al coro di apprezzamenti si è aggiunto anche Roberto Cota, candidato leghista alla presidenza della regione Piemonte. «L'istituzione della commissione segna l'avvio di una nuova stagione dove lo stato e le regioni faranno insieme il federalismo. Sono molto soddisfatto sia come capogruppo della Lega Nord alla camera sia come candidato alla presidenza della regione Piemonte. È un motivo in più per vincere».

vota