Consulenza o Preventivo Gratuito

E reato ballare in palestra

del 13/09/2013
di: di Cinzia De Stefanis
E reato ballare in palestra
È reato di apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo o trattenimento il trasformare la palestra in sala da ballo . Sussiste il reato di cui all'art. 681 c. p. (apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo o trattenimento) allorché venga esercitata un'attività di intrattenimento in un locale formalmente concepito come sede di un'associazione privata (nella specie come una palestra) e accessibile come tale solo ad una ristretta cerchia di soci. Ma sostanzialmente aperto senza discriminazioni a chiunque, mediante il pagamento di una quota di adesione, allorché manchino, le autorizzazioni amministrative prescritte per l'esercizio di attività in luoghi aperti al pubblico. Questo è il principio espresso dalla Corte di cassazione, sez. I penale, con la sentenza 6 settembre 2013, n. 36647

Il fatto in concreto: dagli accertamenti svolti dalla polizia giudiziaria era emerso che i locali dell'associazione, seppure formalmente finalizzati all'esercizio di una palestra per i soci dell'associazione, venivano in realtà utilizzati come locale da ballo aperto a chiunque fosse intervenuto, essendo stata l'impiegata sorpresa a riscuotere dagli astanti il prezzo d'ingresso. Nei locali dell'associazione la difesa della ricorrente affermava che non era stato organizzato un pubblico spettacolo, trattandosi di una palestra dove fra le attività svolte erano previste anche lezioni di ballo. Era dunque un'associazione privata nella quale chiunque entrava era considerato socio e l'ingresso era aperto esclusivamente a essi, sì che non poteva ritenersi spettacolo pubblico quello che si svolgeva in un luogo riservato ai soci di un'associazione, anche se il numero dei soci era particolarmente elevato e la loro ammissione non era soggetta a forme rigide. Al contrario, secondo gli ermellini, sussiste il reato di cui all'art. 681 cod. pen. (apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo o trattenimento) allorché venga esercitata un'attività di intrattenimento in un locale formalmente concepito come sede di un'associazione privata.

vota