Consulenza o Preventivo Gratuito

Farmacisti, Croce al vertice revoca l'adesione all'Adepp

del 07/09/2013
di: La Redazione
Farmacisti, Croce al vertice revoca l'adesione all'Adepp
Il Consiglio di amministrazione dell'Ente nazionale di previdenza dei farmacisti, ricostituito a seguito delle elezioni svoltesi il 16 gennaio 2013 per il quadriennio 2013-2017, ha confermato Emilio Croce alla presidenza dell'Enpaf. Confermato anche Paolo Savigni alla vicepresidenza. Completano il Cda: Giuseppe De Filippis, Paolo Diana, Pasquale Imperatore, Andrea Mandelli, componente di diritto quale presidente della Federazione degli ordini, Luciano Maschio, Andrea Melegari, Giovanni Puglisi, Giuseppe Celotto (ministero della salute), e Romolo De Camillis (ministero del lavoro). Il Collegio sindacale è composto da: Rosanna Russoniello, presidente (ministero del lavoro), Angela Affinito (ministero dell'economia) Gabriele Rampino e Romeo Salvi, componenti elettivi effettivi, Silvio Di Giuseppe e Massimo De Fina, componenti elettivi supplenti. «Abbiamo di fronte un periodo difficile», afferma Croce, «e per questo motivo gli sforzi del Cda saranno orientati a individuare soluzioni concrete che possano alleviare lo stato di difficoltà attraversato da molti iscritti.

In questa prospettiva», continua il presidente dell'Enpaf, «non faremo mancare il nostro sostegno, d'intesa con le componenti la categoria, a tutte le misure finalizzate a migliorare l'ordinamento in relazione alle prestazioni erogate. La categoria ha le capacità per affrontare e superare unitariamente i numerosi problemi che sta attraversando. Nei prossimi giorni», aggiunge infine Croce, «sarà formalizzata la revoca dell'adesione dell'Enpaf dall'Adepp, Associazione degli enti di previdenza privatizzati. Una scelta dolorosa ma inevitabile a fronte dell'assenza di risposte da parte dei vertici dell'Associazione alla nostra richiesta di trasparenza, contenimento dei costi e adeguata informativa sull'attività del Consiglio direttivo».

vota