Consulenza o Preventivo Gratuito

Niente F24 agli autonomi

del 02/08/2013
di: di Leonardo Comegna
Niente F24 agli autonomi
Gli iscritti in corso d'anno alla gestione artigiani e commercianti non riceveranno più alcuna lettera di avviso dei contributi in scadenza, né le avvertenze per la compilazione del modello F24. Gli interessati, infatti, accedendo via internet al «Cassetto previdenziale», troveranno, nella sezione comunicazione bidirezionale, la lettera informativa contenente i dati relativi agli importi da pagare per la contribuzione 2013. Lo precisa l'Inps nel msg 12308/2013, dove avverte tra l'altro che i modelli F24 relativi alla seconda emissione del 2013 sono in ogni caso disponibili, anche in forma precompilata e direttamente stampabile, con la relativa funzione «Dati del modello F24» presente nello stesso Cassetto previdenziale dei modelli F24.

Le scadenze. Per quanto riguarda i termini di versamento, la nota indica il seguente calendario.

- 20 agosto 2013, dovranno essere corrisposti i contributi relativi al secondo trimestre 2013, determinati sul minimale di reddito (841 euro i commercianti e 837 euro gli artigiani); al saldo della prima rata 2012 e anni precedenti e al primo acconto 2013 (50%), in riferimento alla eventuale quota eccedente il minimale, per il titolare ed i collaboratori; alla prima rata dei contributi afferenti il minimale di reddito per periodi pregressi.

- 18 novembre 2013 dovranno essere corrisposti i contributi relativi al terzo trimestre 2013, in riferimento al minimale di reddito e alla seconda rata dei contributi afferenti il minimale di reddito per periodi pregressi

- 2 dicembre 2013 dovranno essere corrisposti i contributi relativi al secondo acconto 2013 (50%), in riferimento alla quota di reddito eccedente il minimale e al saldo 2012 ed anni precedenti.

La terza e la quarta rata dei contributi eventualmente dovuti per periodi pregressi dovranno essere versate alle scadenze rispettivamente del 17 febbraio 2014 e del 16 maggio 2014.

vota