Consulenza o Preventivo Gratuito

Valore catastale, una verità assoluta?

del 31/07/2013
di: La Redazione
Valore catastale, una verità assoluta?
Al parlamento che dibatte la delega fiscale, si chiede che il cittadino abbia la possibilità di contestare davanti a un giudice le modalità con cui viene valutato il suo immobile. Insomma: tu, stato, attribuisci attraverso tuoi apparati alla mia abitazione un valore o un reddito, sul quale mi tasserai (anzi, mi tasseranno pure altri enti, comuni, province…). In concreto, tu compi un accertamento tributario. Però la richiesta che io, contribuente, mi possa opporre al tuo accertamento davanti a un magistrato imparziale, è stata definita «bizzarra». Bizzarro è proprio, invece, chi sostiene che il cittadino non solo debba subire, ma in sovrappiù debba stare zitto. In tal modo sarebbe favorita, eccome, e lasciata indisturbata la voracità del fisco (erariale o locale non fa differenza).
vota