Consulenza o Preventivo Gratuito

Illegittimo l'atto impositivo ante tempus

del 30/07/2013
di: Debora Alberici
Illegittimo l'atto impositivo ante tempus
L'accertamento fiscale è nullo se viene emesso dall'ufficio prima del termine di sessanta giorni dall'ispezione, senza motivi di particolare urgenza. Lo hanno stabilito le Sezioni unite civili della Corte di cassazione che, con la sentenza n. 18184 del 29 luglio 2013, respingendo il ricorso dell'Agenzia delle entrate, hanno enunciato il principio per cui «in tema di diritti e garanzie del contribuente sottoposto a verifiche fiscali, l'art. 12, comma 7, della legge 27 luglio 2000, n. 212, deve essere interpretato nel senso che l'inosservanza del termine dilatorio di 60 giorni per l'emanazione dell'avviso di accertamento, termine decorrente dal rilascio al contribuente, nei cui confronti sia stato effettuato un accesso, un'ispezione o una verifica nei locali destinati all'esercizio dell'attività, della copia del processo verbale di chiusura delle operazioni, determina di per sé, salvo che ricorrano specifiche ragioni di urgenza, la illegittimità dell'atto impositivo emesso ante tempus, poiché detto termine è posto a garanzia del pieno dispiegarsi del contraddittorio procedimentale, il quale costituisce primaria espressione dei principi, di derivazione costituzionale, di collaborazione e buona fede tra amministrazione e contribuente ed è diretto al migliore e più efficace esercizio della potestà impositiva. Il vizio invalidante non consiste nella mera omessa enunciazione nell'atto dei motivi di urgenza che ne hanno determinato l'emissione anticipata, bensì nell'effettiva assenza di detto requisito».

La vicenda riguarda una piccola società siciliana. L'ufficio di Palermo aveva notificato un atto, per il recupero di un credito di imposta, qualificabile come vero e proprio accertamento fiscale. La notifica era arrivata dopo 25 giorni dalla fine dell'ispezione. Non era quindi stato rispettato il termine di 60 giorni sancito dall'articolo 12 dello Statuto del contribuente.

vota