Consulenza o Preventivo Gratuito

brevi

del 09/03/2010
di: Mario Valdo
brevi
Medici

La «Vertenza salute» promossa dalle organizzazioni sindacali dei medici, veterinari e sanitari prosegue oggi con la manifestazione nazionale a Roma «per chiedere a governo, regioni e istituzioni di mettere in campo politiche di buona sanità per salvare il Servizio sanitario nazionale dall'invasione della cattiva politica, di amministratori incapaci e di affaristi». Alla vigilia delle elezioni le organizzazioni sindacali promotrici chiederanno a tutti i candidati alla presidenza delle regioni di sottoscrivere un «impegno per la sanità pubblica per conoscere se, al di là degli slogan propagandistici, esiste la volontà di dare adeguate soluzioni ai problemi della sanità del nostro paese».

Ragionieri

«Negli ultimi anni la Cassa dei ragionieri e quella dei dottori commercialisti hanno fatto fatica ad intraprendere il percorso dell'unificazione: da uomo delle istituzioni non posso che lavorare affinché si arrivi ad un accordo in tempi brevi». Lo ha affermato Valter Zanetta, componente della commissione parlamentare per il controllo sull'attività degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale, nel corso del convegno «Cassa nazionale ragionieri: il punto dell'evoluzione tra la chiusura di bilancio 2009 e le prospettive di sviluppo 2010», tenutosi a Novara. «Ho apprezzato la relazione del numero uno della Cnpr Paolo Saltarelli», ha continuato Zanetta, «e anche la sua volontà di far sentire la vicinanza dei vertici dell'Istituto agli associati. È stata, a mio parere, una grande dimostrazione di efficienza e di sensibilità. È una fase delicata della vita delle Casse di previdenza, ed è giusto che chi le governa resti vicino alla “base”: il presidente Saltarelli lo sta facendo, con incontri, come quello di Novara, nei quali il confronto con gli iscritti, soprattutto i più giovani, si dimostra vivo».

Marittimi

L'Ipsema e l'Enac (Ente nazionale per l'aviazione civile) hanno firmato, nei giorni scorsi, un protocollo d'intesa che impegna i due enti a una reciproca collaborazione al fine di garantire tempestivamente l'erogazione dei benefici previsti dalla legge a favore dei familiari delle vittime di infortuni mortali sul luogo di lavoro. «La Finanziaria del 2007», ha dichiarato il commissario dell'Ipsema, Antonio Parlato, «ha istituito un fondo di sostegno destinato all'erogazione di benefici una tantum alle famiglie delle vittime degli incidenti mortali sul lavoro. Si tratta di una prestazione aggiuntiva che riguarda, nel nostro caso, i marittimi e il personale di volo».

Professioni

La formazione continua professionale per avvocati, commercialisti e consulenti del lavoro, a Bologna, viene condivisa dai tre ordini professionali giuridico-economici. La convenzione di reciprocità è stata siglata ieri con una firma, realizzatasi presso la sede dell'ordine degli avvocati di Bologna, in Corte d'appello. L'ufficializzazione di tale convenzione permetterà ai professionisti iscritti ai tre ordini professionali, a determinate condizioni, di partecipare agli eventi formativi organizzati anche da ordine e fondazione di non appartenenza. Erano presenti per la sottoscrizione della convenzione Lucio Strazziari, presidente del consiglio degli avvocati di Bologna, Sandro Callegaro, direttore della fondazione forense bolognese, Gianfranco Tomassoli, presidente del consiglio dell'ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Bologna, Mario Spera, per la fondazione dell'ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Bologna e Antonella Ricci, presidente dell'ordine provinciale dei consulenti del lavoro di Bologna.

vota