Consulenza o Preventivo Gratuito

Bar all'aperto, ok revocato? Va motivato

del 09/05/2013
di: La Redazione
Bar all'aperto, ok revocato? Va motivato
La revoca della concessione di suolo pubblico al titolare di un bar deve essere adeguatamente motivata. Insomma, non è sufficiente che il proprietario del negozio adiacente ritiri il nulla osta a suo tempo concesso, senza che siano ricercate soluzioni di contemperamento dei reciproci interessi. Lo ha affermato il Tar Lombardia, Sezione I, con l'ordinanza 484 del 26 aprile, che ha sospeso l'efficacia del provvedimento del Comune di Milano. In sostanza, è pur vero che la concessione è soggetta a un potere di valutazione dell'interesse pubblico, ma tale principio sarebbe seriamente compromesso ove la revoca conseguisse a un generico motivo, quale il pregiudizio all'attività del titolare del negozio confinante. Pertanto, perché le revoca possa essere considerata legittima, è necessaria la contestazione delle condotte previste dal regolamento comunale quali, in particolare, sensibili modificazioni rispetto al progetto approvato o nocumento al decoro e pericolo per le persone e le cose.

Marilisa Bombi

vota