Consulenza o Preventivo Gratuito

Incentivi alle coop

del 05/03/2010
di: di Carla De Lellis
Incentivi alle coop
Sette mesi ancora di maggiorazione delle agevolazioni contributive a favore di cooperative agricole. La Finanziaria 2010, infatti, ha prorogato fino al mese di luglio 2010 le maggiori aliquote di sconto contributivo alle cooperative che manipolano, trasformano e commercializzano prodotti agricoli e zootecnici ubicate in zone montane o svantaggiate. Le imprese che hanno pagato la rata di premio anticipato per il 2010 possono recuperare il beneficio in compensazione sul modello F24. Lo spiega, tra l'altro, l'Inail nella nota protocollo n. 1960/2010.

L'incentivo si applica dal 1° gennaio al 31 luglio 2010 nella misura del 75% per i territori montani particolarmente svantaggiati (codice agevolazione 005) e nelle misura del 68% per le zone agricole svantaggiate (codice agevolazione 025); dal 1° agosto al 31 dicembre 2010 nella misura del 70% per le aree di montagna particolarmente svantaggiate (codice agevolazione 005) e nelle misura del 40% per le altre aree svantaggiate (codice agevolazione 025). In sede di autoliquidazione 2009/2010 l'incentivo, dunque, vale solo per la rata anticipata (anno 2010).

Pertanto, spiega l'Inail, se le imprese aventi diritto alla riduzione hanno versato il premio in unica soluzione entro il 16 febbraio con l'applicazione delle percentuali di sconto comunicate sulle basi di calcolo del premio (70% e 40%), il credito può essere utilizzato in compensazione a mezzo F24, fermo restando che è necessario verificarne correttezza e attualità presso la sede Inail. Se, invece, l'impresa s'è avvalsa del pagamento in forma rateale, al fine di calcolare l'esatto importo da versare per effetto della rideterminazione delle percentuali di sconto, l'Inail spiega che bisognerà operare in questo modo: a) ricalcolare l'autoliquidazione 2009/2010 per determinare il premio dovuto al netto dello sconto; b) il totale delle retribuzioni dichiarate come presunte per l'anno 2010 deve essere suddiviso in 7/12 e 5/12; c) all'importo relativo ai 7/12 deve essere applicata la percentuale del 75% per le Pat con codice di agevolazione 005 e del 68% per le Pat con codice di agevolazione 025; d) all'importo relativo ai 5/12 deve essere applicata la percentuale del 70% per le Pat con codice di agevolazione 005 e del 40% per le Pat con codice di agevolazione 025; e) va detratto dall'importo così ottenuto quanto già versato a titolo di prima rata; f) infine, deve essere suddiviso il residuo per le rate successive, che vanno poi maggiorate degli interessi.

Per esempio, una cooperativa con codice di agevolazione 005 e avente diritto all'applicazione dello sconto del 75% (7/12) e del 70% (5/12) ottiene dal ricalcolo dell'autoliquidazione 2009/2010 un premio pari a euro 4.394,44. A questo importo va sottratto quanto pagato a titolo di prima rata, che è pari a euro 1.219,45, ottenendo il premio finale ancora da versare di euro 3.174,99. Tale importo va suddiviso per tre, il numero delle restanti rate da pagare.

vota