Consulenza o Preventivo Gratuito

Pronti con la formazione a distanza Inrl

del 29/03/2013
di: La Redazione
Pronti con la formazione a distanza Inrl
In attesa degli ultimi decreti attuativi della 39/2010, il Mef, con apprezzabile tempestività, ha lanciato nei giorni scorsi il portale web della revisione legale dei conti, sviluppato dal Dipartimento della Ragioneria Generale dello stato e da Consip spa, dove è possibile trovare i contenuti, le funzioni e le informazioni relative alla revisione legale, con tutta la normativa del dlgs 39/2010, i provvedimenti di iscrizione e cancellazione emananti dall'Ispettorato generale di finanza, e ancora le funzionalità di ricerca degli iscritti per nominativo o area geografica, con la modulistica on-line per la presentazione delle istanze.

Con il parere rilasciato dal Consiglio di stato e la riconsegna all'Ufficio legislativo del Mef del decreto attuativo relativo all'art. 5 in materia di formazione professionale si è poi concluso nei giorni scorsi anche un altro importante iter procedurale. Un passaggio che interessa da vicino l'attività dell'Istituto che proprio in questi giorni ha completato l'avviamento dei suoi percorsi di aggiornamento e formazione professionale già annunciati all'inizio dell'anno. Nel dettaglio si tratta di formazione a distanza, direttamente via computer, con lezioni costituite da contenuti video e audio dei relatori, tutti di alto profilo, oltre che materiale didattico relativo alla singola lezione scaricabile dall'apposito link. Il revisore legale iscritto può accedere alla lezione in qualsiasi momento della giornata e collegarsi o ricollegarsi alla lezione che rimane in linea per tutta la durata del corso. I «pacchetti» formativi predisposti dall'Inrl per il 2013 riguardano la revisione legale negli enti locali, il corso-base ed il corso avanzato di revisione, il corso pratico e le nozioni di bilancio Ias e la formazione a distanza tramite tv criptata.

«Si rinnova dunque», evidenzia il presidente dell'Istituto Virgilio Baresi, «l'impegno dell'Inrl a erogare servizi, assistenza e percorsi formativi di alto profilo a tutti i suoi iscritti, in un momento decisivo per la svolta epocale che la nuova legge italiana ha reso possibile per la figura del revisore legale. Le recenti attestazioni di fiducia e il pieno riconoscimento di questa libera professione che l'Istituto ha ricevuto dalla Commissione europea, attraverso un costruttivo confronto a Bruxelles, mostrano inequivocabilmente la valenza del revisore nel contesto economico europeo ed italiano, imponendo dunque una preparazione professionale che l'Istituto intende garantire ai suoi iscritti».

In una circolare, poi, inviata agli iscritti la presidenza dell'Istituto ha tenuto a sottolineare che «al termine di questa nostra legislatura il revisore legale ha assunto la figura libero professionale autonoma come voluta dalla legge. Si prospetta pertanto una nuova e impegnativa frontiera professionale per la quale l'Istituto continuerà il proprio impegno per la crescita dell'attività del revisore legale».

Fervono intanto i preparativi per la assemblea generale dei delegati provinciali dell'Inrl, altro passaggio-chiave per l'immediato futuro dell'associazione, che si terrà al Palazzo delle Stelline, a Milano, il prossimo venerdì 5 aprile. «Sarà un momento di primaria rilevanza per l'Istituto», sottolinea Baresi, «perché si rinnoveranno tutte le cariche, verranno indicate le linee e le tematiche principali e prefissando gli obiettivi per il prossimo triennio».

vota