Consulenza o Preventivo Gratuito

Batteri? alimenti conservati in pacchi di zeolite

del 28/03/2013
di: di Marilisa Bombi
Batteri? alimenti conservati in pacchi di zeolite
Involucri per i formaggi a prova di batteri: arriva la zeolite. La materia degli involucri per gli alimenti che trae origine da una legge di cinquant'anni fa, la 283/62, continua a stare al passo con i tempi. L'ultima modifica al decreto ministeriale del 21 marzo 1973 relativo alla disciplina igienica degli imballaggi, recipienti, utensili, destinati a venire in contatto con le sostanze alimentari o con sostanze d'uso personale è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 25 marzo scorso (decreto ministero della salute 4 febbraio 2013, n. 23) ed è collegata alla richiesta di autorizzazione all'impiego dell'additivo con funzione biocida «Silver Zeolite A» nella fabbricazione di poliolefine e poliesteri, quali rivestimenti dei formaggi a crosta non edibile, presentata sia a livello comunitario che in Italia da una società che ha sede a Torino. Sta di fatto che, nel frattempo sono state emanate diverse disposizioni a livello comunitario per disciplinare la medesima fattispecie, tra le quali il regolamento (Ue) n. 10/2011, pubblicato sul sito della Directorate general for health & consumers dalla Commissione europea con la denominazione «Provisional list of additives used in Plastics». Tale regolamento, all'articolo 7, prevede l'istituzione di un elenco provvisorio di additivi in corso di valutazione da parte dell'Autorità europea per la sicurezza alimentare. In sostanza, se il prodotto non è già incluso nell'elenco Ue dei prodotti ammessi, la sostanza può essere utilizzata come ausiliaria della polimerizzazione nella fabbricazione di strati di materia plastica e oggetti di materia plastica soggetti alla legislazione nazionale. Da qui la necessità di modificare il decreto del 1973. La Zeolite utilizzata per l'involucro del formaggio appartiene al genere biocidi: principi attivi e preparati contenenti uno o più principi attivi, destinati a distruggere organismi nocivi con mezzi chimici o biologici.
vota