Consulenza o Preventivo Gratuito

Per i siti degli uffici operazione semplificazione

del 27/03/2013
di: La Redazione
Per i siti degli uffici operazione semplificazione
Operazione semplificazione per l'accessibilità dei siti delle pubbliche amministrazioni.

Il ministro dell'istruzione, l'università e la ricerca Francesco Profumo ha infatti firmato un decreto ministeriale che modifica appunto i requisiti tecnici di accessibilità previsti dalla legge 4/2004 (la cosiddetta legge Stanca).

I nuovi requisiti, predisposti da un apposito gruppo di lavoro composto da rappresentanti della pubblica amministrazione e da associazioni di categoria di disabili e sviluppatori, rispondono, spiega una nota del dicastero, a quanto introdotto in materia di accessibilità a livello internazionale. In particolare i requisiti sono stati ridotti, passando da 22 a 12, e tale semplificazione trae spunto dalle linee guida Wcag 2.0 redatte dal World wide web consortium (W3C) nell'ambito del Web accesibility initiative (Wai).

Le principali novità introdotte riguardano i criteri e i metodi per la verifica tecnica che diventano meno stringenti sotto l'aspetto della conformità del codice per la produzione di pagine web e adeguati alle nuove tecnologie per l'aggiornamento e la realizzazione dei siti delle pubbliche amministrazioni.

Il testo del decreto è ora al vaglio della Corte dei conti per consentirne la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale: sino a tale data, informano dall'Istruzione, rimarranno in vigore i vecchi 22 requisiti.

vota