Consulenza o Preventivo Gratuito

Rimborsi visite mediche e solleciti, F24 Inps

del 23/03/2013
di: Beatrice Migliorini
Rimborsi visite mediche e solleciti, F24 Inps
L'Istituto nazionale previdenza sociale (Inps) può utilizzare il modello F24 enti pubblici per il versamento delle somme a titolo di rimborso delle visite mediche di controllo e dei solleciti. Così ha stabilito la risoluzione 18/e dell'Agenzia delle entrate, pubblicata ieri, sul sito dell'Agenzia. Il versamento delle somme tramite il modello F24 Ep, avverrà tramite i codici tributo vmcf e vmcs. Per il versamento delle somme a titolo di rimborso per visite mediche di controllo, a fianco al codice vmcf dovrà essere inserita sia la denominazione rimborso visite mediche di controllo fatture, sia il codice sede, reperibile sulla fattura emessa dall'Inps, composta da quattro caratteri numerici. Infine, dovrà essere inserito anche il codice Inps, consistente in 17 caratteri numerici, reperibili nella fattura emessa dall'istituto. Lo stesso ordine dovrà essere seguito anche per il codice tributo vmcs, accanto al quale però, dovrà essere inserita la denominazione rimborsi visite mediche di controllo solleciti.

© Riproduzione riservata

vota