Consulenza o Preventivo Gratuito

Redditi: tasse e imposte +2,3%, per i salari un -2%

del 08/03/2013
di: La Redazione
Redditi: tasse e imposte +2,3%, per i salari un -2%
Oltre 10 miliardi in più per l'erario, a fine 2013, che arriveranno dal prelievo sui redditi. Lo si legge in un rapporto curato da Cer e Ires per la Cgil e presentato ieri a Roma alla presenza della segretaria generale, Susanna Camusso. Dal rapporto emerge anche che tra il 2007 e il 2013 la combinazione fra inflazione e progressività dell'imposta risulta la prima causa di aumento del gettito Irpef, con ricadute annuali che in alcuni casi hanno sfiorato i due miliardi e che nel 2013 finiranno per superarli. Lo studio dimostra che i salari dei lavoratori tra il 2007 e il 2013 sono scesi del 2%, mentre l'imposizione fiscale è salita del 2,3%. L'imposizione fiscale è calcolata sommando gli effetti del fiscal drag e l'aumento delle addizionali.

Il rapporto prende poi in considerazione gli anni dal 2001 al 2013: alla fine del 2013, i salari registreranno un aumento del 2,2% in termini reali rispetto all'inizio del millennio, ma il profilo temporale è nettamente differenziato perché in una prima fase (fra il 2001 e il 2007) la crescita ha sfiorato i cinque punti, mentre nella seconda (fra il 2007 e il 2013) risulterà negativa per oltre due.

vota