Consulenza o Preventivo Gratuito

A confronto con il ministero dello sviluppo economico

del 28/02/2013
di: La Redazione
A confronto con il ministero dello sviluppo economico
«Occupazione, formazione, competenze e istruzione»: il ministero dello Sviluppo economico ha convocato Confprofessioni e le altre parti sociali per mettere a punto la Proposta di accordo di partenariato, come previsto dal documento «Metodi e obiettivi per un uso efficace dei fondi comunitari. Dopo l'accordo politico raggiunto l'8 febbraio 2013 dal Consiglio europeo sul Bilancio Ue, che attribuisce 29,6 miliardi di euro da destinare alle politiche di coesione, il Dipartimento per le politiche di sviluppo del ministero dello Sviluppo economico ha avviato quattro tavoli tecnici di confronto partenariale per definire l'Accordo di partenariato e i Programmi operativi, necessari per un salto di qualità nell'uso dei Fondi comunitari nella Programmazione 2014-2020. L'audizione di Confprofessioni e delle altre parti sociali è fissata per il prossimo 27 febbraio alle ore 15 presso la sede dell'Unicef a Roma, quando si apriranno i lavori dei primi due Tavoli tecnici. Il primo tavolo riguarda «Lavoro, competitività dei sistemi produttivi e innovazione» e mette al centro dei lavori politiche di conciliazione vita lavoro, politiche per l'inserimento lavorativo giovanile, politiche per l'inserimento lavorativo dei disabili, politiche di transnazionalità per l'apprendimento e la formazione, interventi per lavoratori coinvolti da situazioni di crisi. Il secondo tavolo verte su «Istruzione, formazione e competenze», concentrandosi sul sistema dell'istruzione e formazione iniziale, superiore non accademica per il lavoro, apprendimento permanente, formazione continua, interventi scuola e formazione.
vota