Consulenza o Preventivo Gratuito

Dop e Igp, certificazioni in crescita

del 20/12/2012
di: La Redazione
Dop e Igp, certificazioni in crescita
Crescita continua, anche se moderata, per i prodotti Dop e Igp. Anche nel 2011 nonostante la contrazione di consumi e il calo dei redditi, in Italia le produzioni certificate hanno continuato a riscuotere successo. E i 248 prodotti italiani iscritti nel registro Ue hanno generato un volume di 1,3 mln di tonnellate, con circa 6,5 mld di euro di fatturato alla produzione e 12 al consumo. Cresciute le produzione di aceti balsamici (+7%) e olio extravergine di oliva (+7,6%), mentre anche se leggermente in calo la parte del leone resta ai formaggi. E anche se c'è il nodo della concentrazione del mercato in mano a poche denominazioni (l'84% del fatturato complessivo del comparto è in mano alle prime 10 Dop e Igp), nuove piccole denominazioni cominciano a guadagnare terreno. La situazione del sistema Ig è descritta nel Rapporto 2012 della Fondazione Qualivita. Con 3,75 mld di euro di fatturato resta in pole il comparto formaggi concentrato tra Grana Dop e Parmigiano (73% del valore totale alla produzione). Seguono i prodotti a base di carne con un'incidenza sul valore totale delle Dop e Igp tra il 30 e il 39%.
vota