Consulenza o Preventivo Gratuito

Pagamento delle accise con scadenze differenziate

del 05/12/2012
di: Roberto Rosati
Pagamento delle accise con scadenze differenziate
Scadenze differenziate per il pagamento delle accise sui prodotti immessi in consumo nella prima quindicina di dicembre: il versamento alla tesoreria, anche mediante c/c postale, va effettuato entro il 27/12/212, mentre se si vuole utilizzare il modello F24, senza compensazione di eventuali crediti, occorre anticipare al 18/12. Lo stabilisce il dm 29 ottobre 2012, adottato al fine di consentire l'utilizzo della delega unificata, che per i pagamenti in questione sarebbe esclusa dall'art. 3, comma 4, del dlgs n. 504/95. Il provvedimento riguarda le imprese operanti nel settore della produzione e commercializzazione di alcuni prodotti energetici (escluso il gas naturale, il carbone, la lignite e il coke), dell'alcole e delle bevande alcoliche, che se intendono utilizzare il modello F24 per il pagamento delle accise dovute per il suddetto periodo devono effettuare il versamento entro il 18/12 anziché entro il 27. È invece possibile versare con l'F24 fino al 27/12 le accise sui suddetti prodotti energetici esclusi, l'imposta di consumo sugli oli lubrificanti e sui bitumi di petrolio, la tassa sulle emissioni di anidride solforosa e di ossidi di azoto. Restano fermi i termini e le modalità di pagamento dell'accisa sull'energia elettrica.

vota