Consulenza o Preventivo Gratuito

Mancate ferie causa lunga malattia, paga l'azienda

del 01/12/2012
di: di Dario Ferrara
Mancate ferie causa lunga malattia, paga l'azienda
Chi non ha potuto fruire delle ferie spettanti a causa della lunga malattia ha diritto a monetizzarle anche se il contratto collettivo nazionale parla solo di godimento dei periodi e non dell'indennità sostitutiva: quest'ultima, infatti, costituisce un diritto irrinunciabile garantito dalla Costituzione. È quanto emerge dalla sentenza 21028/12, pubblicata il 27 novembre dalla sezione lavoro della Cassazione, con cui è accolto il ricorso di un ferroviere vittima di un infortunio, che è rivolto (anche) contro il contratto collettivo di categoria. Due i principi che operano: quello dell'irrinunciabilità delle ferie, che si estende all'indennità sostitutiva, e il canone della conservazione che va applicato al contratto nullo o invalido. Nella specie il superamento del biennio indicato dal Ccnl è avvenuto per l'insorgere di una malattia e quindi per cause non imputabili al lavoratore. Il dipendente ha dunque diritto a monetizzare le ferie non godute dal momento che l'azienda non provvede a fissare il periodo feriale di spettanza del dipendente fino all'insorgere della patologia. Risulta irrilevante, invece, il silenzio serbato dal lavoratore che non ha espresso alcun esplicito rifiuto in tema di indennità sostitutiva

Dall'atteggiamento del lavoratore che è stato costretto a rinunciare alle ferie a causa della lunga malattia non si può ricavare alcun «fatto concludente» che militi nella direzione di escludere la monetizzazione delle giornate di libertà non godute entro il periodo stabilito dalla contrattazione collettiva, in assenza di alcuna determinazione al riguardo da parte del datore. In definitiva, la clausole del contratto collettivo che, nel corso del rapporto, prevedono solo il diritto al godimento e non anche all'indennità sostitutiva vanno comunque interpretate ex articolo 2109, secondo comma, del codice civile nel senso che è possibile la monetizzazione in caso di lunga malattia. Sull'argomento è intervenuta anche la Corte di giustizia europea stabilendo in particolare due principi di diritto: per il lavoratore infortunato le ferie retribuite continuano a maturare anche durante la malattia; chi va in pensione può monetizzare le ferie non godute per malattia se il datore non gli ha poi offerto di fruirne.

vota