Consulenza o Preventivo Gratuito

Unioncamere-Notai, alleanza in cinque punti

del 19/02/2010
di: La Redazione
Unioncamere-Notai, alleanza in cinque punti
L'alleanza Unioncamere-Notariato per semplificare la vita alle imprese in Camera di commercio (si veda ItaliaOggi di ieri) si basa su cinque procedure concordate. Eccole:

Trasformazione di società di persone in ditta individuale. La legge non prevede espressamente nell'ambito della disciplina delle trasformazioni possibilità di passare, senza soluzione di continuità, da un soggetto collettivo a una ditta individuale. La ricostruzione giuridica di tale fattispecie vede nell'ambito della dottrina e della giurisprudenza posizioni contrapposte in ordine alla natura di trasformazione eterogenea ovvero di assegnazione dell'azienda al socio. A prescindere dall'impostazione di volta in volta adottata dal notaio per la realizzazione di tale operazione, dal punto di vista della pubblicità occorrerà evidenziare solamente che la società non esiste più, in quanto sciolta senza liquidazione (passaggio evidentemente ammissibile soltanto per le società di persone), e che l'azienda è passata nella titolarità di altro soggetto, che in essa subentra.

Riduzione del capitale sociale nelle società di persone. Per la riduzione del capitale sociale delle società di persone l'art. 2306 c.c. prevede la iscrizione della delibera al Registro imprese. La delibera è immediatamente efficace ma è eseguibile dopo tre mesi dalla data dell'iscrizione. L'ammontare dei conferimenti è comunque un dato storico che di conseguenza può essere modificato immediatamente, con La possibilità di un unico adempimento.

Trasferimento sede sociale all'estero. La Commissione paritetica ha preso in esame le diverse ipotesi di trasferimento sia nell'ambito comunitario che extracomunitario, individuando, per ogni singola fattispecie, i modelli da compilare, gli allegati da consegnare e i termini per l'efficacia delle comunicazioni presentate.

Intestazione di partecipazioni di s.r.l. a società fiduciaria. L'intervento delle società fiduciarie nell'intestazione delle partecipazioni delle società a responsabilità limitata è regolato dalla normativa per l'attività delle società fiduciarie: quest'ultime operano infatti secondo principi ben definiti, riconducibili alla struttura del mandato senza rappresentanza e sono soggette a controlli pubblici e agli obblighi della normativa antiriciclaggio, che ha determinato l'introduzione, nel codice civile, del principio di trasparenza della titolarità delle partecipazioni nelle società a responsabilità limitata.

Riduzione del capitale sociale società di capitali. In caso di riduzione volontaria del capitale ai sensi dell'art. 2445 c.c. è necessario distinguere tra efficacia ed eseguibilità della delibera. Per quanto riguarda l'efficacia, si applica la disciplina generale dell'art. 2436, quinto comma c.c., pertanto la delibera di riduzione volontaria del capitale produrrà i suoi effetti subito dopo la iscrizione al Registro imprese.

Marilisa Bombi

vota