Consulenza o Preventivo Gratuito

Risanare con la revisione, chance per i giovani

del 23/11/2012
di: La Redazione
Risanare con la revisione, chance per i giovani
Tutto pronto a Matera per il primo forum internazionale promosso dall'Istituto nazionale revisori legali «Dall'Italia all'Europa. Il ruolo del revisore legale per il risanamento economico. I regolamenti attuativi del dlgs 39/2010», dedicato alla analisi della nuova revisione legale che si terrà all'Hilton Garden Inn dal 30 novembre al 1° dicembre. La fattiva collaborazione del presidente della regione Basilicata, Vito De Filippo, del presidente della Provincia di Matera, Franco Stella, del delegato regionale Inrl Gennaro Tortorella e dei delegati provinciali Carmine Nigro e Giacomo Carlo Fusco, ha reso possibile la realizzazione di un evento che rappresenta il primo importante confronto sul nuovo contesto normativa che regolerà l'attività dei revisori legali italiani. La relazione introduttiva del presidente dell'Inrl, Virgilio Baresi e gli interventi previsti del presidente vicario della Commissione europea, Gianni Pittella, di Ugo Bassi dell'European commission, directorate F, capital and companies, directorate general internal market and services e del presidente di Tela (organismo Italo-Europeo dirigenti lavoro), animeranno il dibattito della prima giornata di lavori, che prevede la relazione di Giovanni Puoti, consulente scientifico dell'Istituto e ordinario di diritto tributario università La Sapienza di Roma e rettore dell'università degli studi Niccolò Cusano. La prima parte del forum sarà dunque focalizzata sui possibili scenari professionali in Europa dove questa figura di libero professionista è chiamata a ricoprire un ruolo di primo piano nel riassetto socio-economico del Vecchio continente. Mentre la seconda giornata di lavori sarà dedicata all'analisi dei regolamenti attuativi del dlgs 39/2010, con il coordinamento affidato a Giovanni Cinque, consulente legale dell'Inrl e a Gianluigi Bertolli, segretario nazionale dell'Istituto, relatori nella prima sessione di lavori che precederà gli interventi programmati. Al termine del Forum è prevista anche l'approvazione di una mozione d'ordine destinata a suggellare la valenza delle relazioni e degli interventi che animeranno le due giornate di confronto, fortemente volute dal presidente dell'Istituto Virgilio Baresi «La sessione relativa agli approfondimenti, indirizzi di applicazione e comportamentali», evidenzia infatti Baresi, «rappresenterà un tangibile contributo dell'Inrl alla contestualizzazione dell'attività professionale di revisione nell'immediato futuro e intende fornire ai revisori una attenta e puntuale lettura delle maggiori novità sia in materia di formazione che di opportunità di lavoro in termini di consulenze. Non va infatti ignorato che con il varo dei decreti attuativi», aggiunge Baresi, «si apre finalmente un capitolo inedito nello scenario professionale italiano, dove quella del revisore legale appare come una delle poche libere professioni in grado di assicurare una prospettiva di crescita intellettuale ai giovani e una certezza in termini di posti di lavoro. Non a caso al forum sarà presente il Gruppo giovani revisori costituito all'interno dell'Istituto». La segreteria organizzativa dell'Inrl ricorda che la partecipazione al Forum è gratuita e consente di acquisire dieci crediti formativi validi ai fini del regolamento di formazione permanente dell'Inrl. Qualora ci fossero revisori interessati alla partecipazione all'evento ma non ancora iscritti, è possibile confermare la presenza scaricando il modulo d'iscrizione direttamente dal sito dell'Istituto, www.revisori.it.
vota