Consulenza o Preventivo Gratuito

Il fisco parigino chiede arretrati e mora ad Amazon

del 14/11/2012
di: di Tancredi Cerne
Il fisco parigino chiede arretrati e mora ad Amazon
Un conto da 252 milioni di dollari (circa 200 milioni di euro) è stato presentato ad Amazon dal Fisco francese per il pagamento degli arretrati di imposta e relativa mora per gli anni che vanno dal 2006 al 2010. «Si tratta soltanto di una proposta non ancora definitiva», si è affrettata a chiarire la stessa compagnia di vendite online. Il contenzioso riguarda «l'allocazione dei redditi tra diverse giurisdizioni estere» in cui è presente il gruppo: in particolare, la branca francese è controllata da una sede in Lussemburgo, paese in cui la pressione fiscale è più leggera. Gli stessi dubbi sull'adeguatezza delle tasse versate a Parigi erano stati sollevati nei giorni scorsi dall'Eliseo nei confronti di Google per cui si ipotizza una mega-cartella esattoriale da oltre un miliardo e mezzo di euro per chiudere i conti passati con il Fisco.
vota