Consulenza o Preventivo Gratuito

Rivoluzione: il talento ingrediente della crescita

del 13/11/2012
di: di Antonio Zorzi vicepresidente Fapi
Rivoluzione: il talento ingrediente della crescita
Molti osservatori, parlando delle prospettive oltre la profonda crisi che stiamo attraversando, sostengono che sia in corso una terza rivoluzione industriale, una rivoluzione legata alla convergenza di una serie di tecnologie significative: software intelligenti, nuovi materiali, robot più abili, nuovi processi produttivi e tutta una serie di servizi basati sul web. Tutte tecnologie che vedono la centralità dell'individuo.

Oggi sono chiave le competenze individuali. La competenza è «una qualità specifica del soggetto: saper combinare diverse risorse, per gestire o affrontare in maniera efficace delle situazioni, in un contesto dato». La competenza è qualità individuale e combinazione di risorse: formare nel senso più ampio i lavoratori significa metterli in grado di combinare le diverse risorse per affrontare le sfide che ogni giorno si devono affrontare in qualsiasi contesto produttivo oltre che sociale. Qui entra in campo il Fapi, il cui compito è finanziare la formazione a servizio della competitività dell'impresa e dell'occupabilità dei lavoratori. Aderire al Fapi vuol dire far crescere le competenze individuali delle persone in azienda, sviluppare talenti, garantire un tessuto sociale sostenibile. In un mondo intrinsecamente flessibile, dove le conoscenze necessarie a svolgere il proprio lavoro cambiano con rapidità, investire nel capitale umano è attivare processi di cambiamento, non solo per incrementare la produttività ma soprattutto per la crescita delle persone, crescita che alla fine innesca realmente i processi innovativi. Per questo il Fapi ha già destinato nell'anno in corso 15 milioni di euro per la formazione dei lavoratori delle aziende associate, con un'attenzione particolare all'innovazione, proprio per aiutare quelle imprese che stanno crescendo e con esse l'occupazione.

Chi sostiene che le pmi non investono nel capitale umano non le conosce. Certo i loro processi sono meno evidenti e la formazione nelle pmi è più legata a metodologie didattiche innovative e alla formazione non formale. Ma dagli esiti degli avvisi del Fapi si verifica come la richiesta sia sempre superiore alle disponibilità. Questo, che già in passato ha dato luogo a una serie di significativi aggiustamenti delle modalità con cui le pmi accedono ai finanziamenti, ci ha indotto a introdurre cambiamenti sempre più importanti. Nell'ultimo cda abbiamo deciso di mettere a disposizione nelle prossime settimane ulteriori 5 milioni di euro, innovando anche in modo radicale le modalità di accesso. Per esempio sarà introdotta una modalità a sportello caratterizzata da un finanziamento standardizzato e significativo (4 mila euro) immediatamente disponibile per i nostri associati.

Il Fapi però non dimentica di sostenere quelle imprese che hanno ancora in corso processi di ristrutturazione o che a causa della crisi vivono un momento di difficoltà. Anche per loro ci saranno risorse dedicate. I periodi di crisi e di rallentamento dell'attività produttiva possono rappresentare un momento particolarmente adatto alla crescita delle competenze dei lavoratori anche attraverso la partecipazione a momenti di formazione. Si possono, così acquisire le conoscenze utili a sostenere i necessari processi di riqualificazione e riconversione in vista della piena ripresa dell'attività dell'azienda, garantendo a tutti una competenza e occupabilità superiore, da poter eventualmente spendere in una nuova esperienza lavorativa.

La velocità è una necessità per un'impresa che compete in un quadro di crisi come quello odierno. La tempestività delle risposte alle esigenze formative delle pmi, insieme con il sostegno alla qualità e all'efficacia della formazione, è il nostro contributo alla crescita delle competenze delle persone che sempre di più rappresentano un valore per il sistema. Se il talento è la materia prima per la crescita nel mondo di oggi, Fapi garantisce alle imprese aderenti le risorse per incrementare il talento dei propri lavoratori e in definitiva il valore dell'azienda stessa.

vota