Consulenza o Preventivo Gratuito

Consulenti a confronto sul futuro della professione

del 13/11/2012
di: La Redazione
Consulenti a confronto sul futuro della professione
Tutto è pronto per il Congresso straordinario dei consulenti del lavoro, in programma il 29 e 30 novembre a Roma. Due giorni che vedranno riuniti dirigenti territoriali e semplici iscritti, esperti e meno esperti, rappresentanti di organismi istituzionali e sindacali, tutti assieme per disegnare la professione del domani. Si comincerà alle 15 del 29 novembre per finire alle 18 del 30 presso l'Auditorium della Conciliazione (via della Conciliazione, 4 - Roma) con ingresso libero e gratuito per tutti gli iscritti ma con obbligo di registrazione preventiva. In discussione ci saranno non solo i contenuti degli strumenti regolamentari necessari per dare attuazione alle novità normative ma anche, se non principalmente, i percorsi futuri da seguire per dare sostegno alle attività dei giovani iscritti. Una popolazione di nuovi consulenti del lavoro che è lievitata in modo esponenziale negli ultimi dieci anni con gli iscritti che sono passati da 18 mila a 28 mila apportando così alla categoria dei consulenti del lavoro forze fresche che meritano attenzione e rispetto. Una popolazione declinata per lo più al femminile che ha a disposizione le tante e nuove attribuzioni acquisite in questi ultimi anni per poter esercitare nel modo più attuale e moderno la professione. «Abbiamo invitato i dirigenti territoriali ad alimentare riflessioni a livello regionale coinvolgendo anche giovani che non occupano ruoli nella dirigenza», commenta Marina Calderone, presidente del Consiglio nazionale, «è un modo per ascoltare e coinvolgere nel dibattito precongressuale la base della nostra categoria e, in particolare, quella fascia di colleghi iscrittisi negli ultimi anni». E da Nord a Sud (per esempio, nei prossimi giorni nel Nordovest e nel Sud - vedi locandine in pagina) vengono organizzati incontri propedeutici alle riflessioni di fine mese. Riflessioni che a fine mese contribuiranno a definire le strategie e i percorsi futuri dei consulenti del lavoro.
vota