Consulenza o Preventivo Gratuito

Unico reato per fatture false nello stesso periodo

del 25/10/2012
di: La Redazione
Unico reato per fatture false nello stesso periodo
L'emissione di più fatture false nello stesso periodo di imposta sono un solo reato. Infatti è illegittimo il sequestro sui beni e sui conti del contribuente che ha già patteggiato in relazione allo stesso anno. È quanto affermato dalla Suprema Corte di cassazione che, con la sentenza numero 41488 depositata il 24 ottobre 2012, ha annullato la confisca sul denaro di un imprenditore, amministratore di una cartiera. Accogliendo il ricorso dell'indagato che lamentava la convalida della misura da parte del Tribunale del Riesame di Sondrio, gli Ermellini hanno fatto un importante chiarimento: «Quanto al reato di cui all'art. 8 dl 74/2000 in riferimento all'emissione di fatture per operazioni inesistenti nell'anno 2006, non ha tenuto conto il Tribunale che, a norma del comma 2 del medesimo articolo 8, ai fini dell'applicazione della disposizione prevista dal comma 1, l'emissione o il rilascio di più fatture o documenti per operazioni inesistenti nel corso del medesimo periodo di imposta si considera come un solo reato».

Per questo la terza sezione penale ha annullato con rinvio il sequestro per equivalente disposto sui beni dell'amministratore di una cartiera accusato dalla Procura di Milano di aver emesso fatture per operazioni inesistenti per migliaia di euro.

Lui aveva patteggiato. Poi, una volta revocata la prima misura, era intervenuta quella della Procura di Sondrio, confermata dal riesame. Contro questo provvedimento l'uomo ha presentato ricorso in Cassazione e, questa volta, lo ha vinto. È, ad avviso del Collegio di legittimità, un classico caso di ne bis in idem, non si può essere giudicati due volte per gli stessi fatti: le fatture false del 2006 sono un solo reato.

vota