Consulenza o Preventivo Gratuito

Provvedimento: contenzioso tributario telematico

del 12/10/2012
di: di Valerio Stroppa
Provvedimento: contenzioso tributario telematico
Si estendono le notifiche via Pec nel processo tributario. A partire dal 18 ottobre 2012 dispositivi delle sentenze e avvisi di trattazione delle udienze viaggeranno tramite posta elettronica certificata anche nelle commissioni tributarie di Campania, Liguria, Marche, Molise, Piemonte, Toscana e Valle d'Aosta. È quanto prevede un decreto del Mef pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 238 di ieri. Il provvedimento costituisce il terzo step di un processo che entro pochi mesi abbraccerà l'intero territorio nazionale. Le comunicazioni via Pec erano infatti state introdotte in primo luogo per le Ctp e Ctr di Umbria e Friuli-Venezia Giulia con il dm 26 aprile 2012. Il dm 26 giugno 2012, quindi, aveva allargato l'ambito di applicazione anche a Lombardia, Sardegna, Sicilia e Veneto. Va segnalato che il decreto pubblicato ieri reca la firma del capo del Dipartimento dell'amministrazione generale, ossia il «ramo» del Mef nel quale è confluita la Direzione giustizia tributaria (che prima era istituita presso le Finanze) ai sensi del dl n. 95/2012. Atteso anche il regolamento attuativo del processo tributario telematico (ItaliaOggi del 27/9/12).

vota