Consulenza o Preventivo Gratuito

La nuova revisione legale messa al microscopio

del 05/10/2012
di: La Redazione
La nuova revisione legale messa al microscopio
Fervono i preparativi per il forum internazionale Inrl a Matera dal 30 novembre al 1° dicembre e di sicuro sarà un confronto di alto profilo internazionale sulla revisione legale in Italia e in Europa, ma anche la sede per giornate di studio dedicate ai decreti attuativi. Prende quindi forma il programma del Forum che, oltre al dibattito di spessore internazionale, grazie alla partecipazione del vicepresidente vicario del Parlamento europeo, Gianni Pittella e (in attesa di conferma) del Commissario Ue Michel Barnier, prevede la costituzione di tre gruppi di lavoro coordinati da Giovanni Cinque, consulente legale dell'Istituto, tutti improntati all'analisi dei primi tre regolamenti del dlgs 39/2010 emanati dal ministero dell'economia. A tal proposito risulterebbero già firmati dal Mef anche altri tre decreti attuativi relativi al contributo annuale, agli oneri fissi e alla Commissione centrale prevista presso il Mef. Quest'ultimi regolamenti dovranno comunque passare prima al visto dell'Ufficio centrale bilancio, per poi essere pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale.

«A Matera», spiega il presidente dell'Istituto, Virgilio Baresi, «non ci limiteremo quindi a festeggiare i positivi risultati conseguiti dall'Istituto e il nuovo ruolo professionale italo-europeo del revisore, ma daremo anche un contributo tangibile di idee e proponimenti per la piena attuazione dei regolamenti del dlgs 39/2010. In altre parole vogliamo che il forum di Matera rappresenti un momento “storico” e unico per la categoria con l'impegnativo ma esaltante compito di promuovere dall'importante profondo sud dell'Europa l'immagine pubblica e privata che le spetta». La segreteria dell'Istituto ricorda che la partecipazione al Forum di Matera darà diritto a 10 crediti formativi. Nei giorni scorsi, poi, è stato anche confermato l'avvio, a breve, del corso di formazione Inrl per l'area lavoro, coordinato da Giovanni Cinque e da Paolo Vettori, presidente di Tela, l'Associazione dei direttori regionali dell'Ispettorato del Lavoro in Italia e in Europa, che tra l'altro sarà presente a Matera. «Un percorso formativo essenziale per tutti i revisori legali», sottolinea Baresi, «perché l'area lavoro rappresenta uno degli elementi più importanti nella fase di controllo contabile, oltreché avere un peso specifico normalmente superiore al 50% dei costi in una azienda. All'interno di questo corso daremo tutte le indicazioni di ciò che compete all'attività professionale dei revisori legali, con una corretta e ben definita distinzione rispetto ai compiti che attengono ai consulenti del lavoro. E questo per ribadire il concetto che l'Inrl non intende compiere alcuna invasione di campo, né tantomeno toccare il terreno professionale di altre figure. Orienteremo i temi formativi verso la tutela di quelle responsabilità oggettive e soggettive che incidono profondamente nell'analisi contabile di ogni impresa».

vota