Consulenza o Preventivo Gratuito

Clausole fiscali: San Marino-Italia, accordo vicino

del 08/09/2012
di: di Tancredi Cerne
Clausole fiscali: San Marino-Italia, accordo vicino
Italia a un passo dalla ratifica dell'accordo contro le doppie imposizioni con San Marino. Lo ha annunciato la televisione di stato della Rupe secondo cui il ministero degli esteri italiano avrebbe già avviato l'iter per l'approvazione del testo da parte dei due rami del parlamento di Roma. Secondo una fonte interna alla Farnesina, il documento contenente le nuove clausole fiscali che regolareranno i rapporti tra i due paesi dovrebbe essere portato all'esame del consiglio dei ministri in occasione della prossima seduta, o al più tardi, in quella successiva. A quel punto, ottenuto il disco verde del governo, il documento passerà al vaglio di camera e senato. Considerando i tempi medi per i passaggi parlamentari, se non incontrerà intoppi, l'accordo potrebbe dunque diventare operativo entro la prima metà del mese di dicembre. L'ottimismo sulla tempistica dell'uscita di San Marino dalla black list italiana si era già diffuso all'indomani dell'intervento del ministro degli esteri italiano, Giulio Terzi, al meeting di Rimini durante il quale il numero uno della diplomazia italiana aveva dichiarato: «Non sono in grado di dare una data precisa ma garantisco che farò il possibile per assicurare tempi brevi». L'intesa, parafata dai due Paesi nel giugno scorso, è stata già ratificata dal parlamento della Rupe alla fine dello stesso mese insieme a tutti gli accordi che il governo del Titano aveva firmato con l'Italia a partire dal marzo 2009: doppia imposizione, cooperazione economica e collaborazione finanziaria.

vota