Consulenza o Preventivo Gratuito

Gli avvocati sulla riforma: il ministro ci convochi

del 08/09/2012
di: La Redazione
Gli avvocati sulla riforma: il ministro ci convochi
Il ministro convochi le componenti dell'avvocatura. Dopo il botta e risposta in materia (si veda ItaliaOggi di ieri) tra governo e parlamento, ieri le rappresentanze degli avvocati tornano a chiedere a gran voce un confronto al ministro della giustizia Paola Severino per discutere sulle questioni più spinose del ddl. «Si intravedono nuovi scenari su una riforma attesa dall'avvocatura da decenni», dice il presidente dell'Organismo unitario dell'avvocatura Maurizio De Tilla, che la definisce «un'opportuna correzione di rotta». La richiesta dei ministri Giarda e del guardasigilli di stralciare diversi punti del provvedimento, infatti per De Tilla, «avrebbe svuotato di contenuti una riforma che raccoglie un forte consenso in parlamento e nell'avvocatura. Opportuna e puntuale, quindi, la presa di posizione del presidente della commissione giustizia, Giulia Bongiorno, che ha respinto questa ipotesi». «Apprezziamo», dice invece Dario Greco, presidente dell'Aiga, Associazione italiana dei giovani avvocati, «che il ministro Severino dichiari che non è stato dato l'altolà da parte del governo al disegno di legge di riforma della professione forense, all'esame della camera, e, pertanto, siamo disponibili a collaborare».
vota