Consulenza o Preventivo Gratuito

Affitti in nero a oltre i 2/3 degli studenti universitari

del 04/09/2012
di: La Redazione
Affitti in nero a oltre i 2/3 degli studenti universitari
Malgrado il nutrito numero di studenti fuori sede, in Italia solo il 32% degli universitari è in possesso di un contratto regolare di affitto dell'immobile. È quanto emerge da un'indagine condotta dal Centro Studi e Ricerche Sociologiche Antonella Di Benedetto di Krls Network of Business Ethics redatto per conto di Contribuenti.it Magazine. Secondo la rilevazione, condotta attraverso l'elaborazione di una serie di dati ministeriali, degli uffici tributi, delle banche centrali, degli istituti di statistica e delle Polizie tributarie, il 68% degli studenti universitari italiani ha infatti un contratto in nero o comunque irregolare. Le locazioni in nero degli immobili a studenti italiani sono risultate circa il quintuplo di quelle riscontrate in Francia e della Germania. Un fenomeno, oltretutto in crescita, come dimostra l'incremento a/a a due cifre riscontrato in alcune regioni come Lombardia (+16,2%), Lazio (+15,8%) e Veneto (+15,3%), seguite da Piemonte (+14,8%), Liguria (+14,2%), Emilia Romagna (+14,1%) e Toscana (+13,1%). Anche in valore assoluto, la Lombardia ha fatto registrare il maggior aumento dell'evasione fiscale da affitti in nero. In percentuale, il dato lombardo aumenta, nel primo semestre del 2012, di circa il 17,2%.

vota