Consulenza o Preventivo Gratuito

Inail: in scadenza la richiesta di una sola sede

del 31/08/2012
di: di Carla De Lellis
Inail: in scadenza la richiesta di una sola sede
Conto alla rovescia per l'accentramento assicurativo Inail. Scade il 15 settembre, infatti, il termine a disposizione dei datori di lavoro per chiedere all'Inail di accentrare presso un'unica sede le proprie posizioni assicurative, al fine di poter eseguire tutti gli adempimenti presso quest'unica sede e non presso le singole sedi. La richiesta ha efficacia per il prossimo anno 2013.

Adempimenti presso un'unica sede. L'accentramento contributivo può avere carattere nazionale, interregionale, regionale o provinciale. Fatta eccezione per quest'ultimo caso, va richiesto esclusivamente presso la sede dell'Inail nel cui ambito territoriale è ubicata la sede legale del datore di lavoro (che ne fa richiesta). L'istanza va indirizzata alla direzione regionale competente entro il 15 settembre dell'anno precedente quello per il quale viene richiesto l'accentramento. L'accentramento a carattere provinciale, invece, può essere richiesto esclusivamente presso la sede provinciale dell'Inail nel cui ambito territoriale è ubicata la sede legale del datore di lavoro. L'istanza va indirizzata alla medesima sede provinciale, rispettando lo stesso termine (15 settembre).

Le condizioni. L'accentramento contributivo è sopravvissuto alla riforma del libro unico del lavoro. Anche dopo l'entrata in vigore del Lul, infatti, i datori di lavoro possono continuare a richiedere ed effettuare presso un'unica sede territoriale gli adempimenti contributivi (così possono fare anche con l'Inps). Al fine di ridurre quanto più possibile la consistenza del fenomeno dell'accentramento, l'Inail ha previsto che l'autorizzazione debba limitarsi a casi del tutto eccezionali. A tal fine ha individuato i seguenti requisiti che devono verificarsi contestualmente:

1) un elevato numero di unità produttive riconducibili al medesimo datore di lavoro;

2) una capillare diffusione di tali unità produttive sul territorio e, in particolare:

a) interessando più di una regione, per gli accentramenti a carattere nazionale e interregionale;

b) interessando più province ubicate in una stessa regione, per gli accentramenti a carattere regionale;

c) interessando la stessa provincia in cui siano operative più sedi Inail, per gli accentramenti a carattere provinciale.

La domanda è annuale. La domanda di accentramento contributivo deve adeguatamente illustrare i motivi della richiesta e deve altresì indicare le particolari esigenze poste a fondamento della richiesta medesima. L'Inail, in particolare, ha raccomandato che nella domanda vengano motivati e spiegati sufficientemente tutti i motivi della richiesta, con un'indicazione dettagliata delle particolari esigenze poste a fondamento della stessa. In caso di mancanza di un'adeguata motivazione, la domanda sarà rigettata previa comunicazione al datore di lavoro.

vota