Consulenza o Preventivo Gratuito

Quinto Conto energia: partono le iscrizioni al registro

del 22/08/2012
di: di Cinzia De Stefanis
Quinto Conto energia: partono le iscrizioni al registro
Aperta l'iscrizione al primo registro del Quinto Conto energia, per gli impianti fotovoltaici di potenza superiore a 12 kW. Dal 20 agosto 2012 e fino alle ore 24,00 del 18 settembre 2012 è possibile effettuare l'iscrizione al primo registro esclusivamente tramite il portale informatico https://applicazioni.gse.it. Il Gse ha infatti pubblicato il Bando riferito al 1° Registro per gli impianti fotovoltaici di potenza superiore a 12 kW come stabilito dal dm del 5 luglio 2012. Possono richiedere l'iscrizione al registro le persone fisiche, le persone giuridiche, i soggetti pubblici e i condomini di unità immobiliari ovvero di edifici, che siano titolari del titolo autorizzativo/abilitativo conseguito per la costruzione e l'esercizio dell'impianto, anche a seguito di voltura. Le richieste di iscrizione al registro inviate avvalendosi di canali di comunicazione diversi da quello del portale telematico, quali, in via esemplificativa, posta raccomandata, posta certificata, mail e fax, non saranno tenute in considerazione. L'ammissione in graduatoria sarà consentita entro il limite di costo fissato dal dm 5 luglio 2012 (art. 3, comma 2) pari a 140 milioni di euro, fatto salvo il raggiungimento del costo indicativo cumulato di 6,7 miliardi di euro. I soggetti responsabili sono tenuti a corrispondere al Gse, a pena di esclusione, un contributo a copertura delle spese di istruttoria pari a 3 per ogni kW di potenza nominale dell'impianto, per impianti fino a 20 kW, e a 2 per ogni kW di potenza eccedente i 20 kW. A pena di esclusione della richiesta di iscrizione alla stessa va allegata l'attestazione dell'avvenuto pagamento con l'indicazione del codice identificativo Gse relativo all'impianto. L'importo, da versare esclusivamente a mezzo bonifico bancario, e le relative coordinate bancarie (codice Iban) sono indicati nel portale nella scheda denominata «Costi di Istruttoria». Alla richiesta di iscrizione al registro dovranno essere allegate, a pena di esclusione: copia in formato digitale dell'attestazione dell'avvenuto versamento del contributo (contabile bancaria) e copia del documento di identità, in corso di validità, del sottoscrittore della dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà. La richiesta di iscrizione al registro dà avvio alla procedura di richiesta delle tariffe incentivanti di cui è elemento costitutivo e parte integrante, il Gse si riserva di verificare, in ogni momento, anche nel corso della procedura di iscrizione al Registro, la veridicità dei dati e delle informazioni contenute nelle dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà rese dai soggetti responsabili (ai sensi dell'art. 71 del dpr n. 445/00 e dell'art. 42 del dlgs 28/11). Qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, l'impianto per il quale le stesse siano state rese: è escluso dalla graduatoria, nel caso di pubblicazione non ancora avvenuta; decade, in caso di controllo effettuato successivamente alla pubblicazione.

vota