Consulenza o Preventivo Gratuito

Inps: Inviate le diffide su Tfr. Le verifiche a settembre

del 28/07/2012
di: La Redazione
Inps: Inviate le diffide su Tfr. Le verifiche a settembre
Il Consiglio nazionale dell'ordine dei consulenti del lavoro è stato informato che l'Inps sta inviando delle comunicazioni con cui diffida le aziende a pagare entro 30 giorni le differenze derivanti dai versamenti al Fondo di Tesoreria, ex. art. 1 commi 755 e seguenti della legge 296/2006. «Si tratta di richieste che», si legge su una nota, «creano scompiglio e disagio negli studi dei consulenti del lavoro attualmente impegnati nelle numerose e complesse scadenze di natura fiscale e del lavoro. Peraltro, il termine dei 30 giorni andrebbe a scadere in pieno periodo di ferie del mese di agosto. Le differenze segnalate risalgono all'anno 2007 e sono causate da difformità fra i dati esposti nelle dichiarazioni Emens e i relativi versamenti: si tratta quindi, probabilmente, di posizioni da regolarizzare senza alcun contributo». Il vicepresidente del Cno, Vincenzo Silvestri, ha avuto assicurazione che la diffida ricevuta sarà da intendersi esclusivamente come interruzione della prescrizione, ma che il presunto debito indicato non transiterà in avviso di addebito prima delle verifiche che dovranno concordarsi con le locali sedi dell'Inps. Tali verifiche saranno però espressamente rinviate al mese di settembre, previo accordo sulle modalità che verranno stabilite.
vota