Consulenza o Preventivo Gratuito

Giochi e scommesse: Nuovi codici tributo per il versamento

del 24/07/2012
di: di Valerio Stroppa
Giochi e scommesse: Nuovi codici tributo per il versamento
Arrivano i codici tributo per il versamento, tramite il modello F24 Accise, delle somme accertate dai Monopoli a titolo di imposta unica su giochi e scommesse, interessi e sanzioni. A istituirli è stata l'Agenzia delle entrate con la risoluzione n. 77/E del 20 luglio 2012. Sono in totale 26 i codici che hanno visto la luce e che dovranno essere utilizzati dai concessionari dei giochi pubblici per versare all'Aams le somme evase e recuperate attraverso i controlli. I nuovi codici contemplano anche la possibilità dell'accertamento con adesione: l'articolo 24 del dl n. 98/2011, infatti, ha stabilito che il concessionario raggiunto da una rettifica può avvalersi delle norme previste dagli articoli 6, 7, 8 e 9 del dlgs n. 218/1997, con facoltà di rateizzare gli importi contestati. I codici riguardano le scommesse ippiche, le scommesse sportive, i giochi di abilità a distanza in forma di torneo con vincita in denaro e i giochi a distanza di sorte a quota fissa e di carte diversi dai tornei. In sede di compilazione del modello F24 Accise, nell'indicare gli importi a debito, il campo «Ente» andrà valorizzato con la lettera «M» e dovrà essere indicata pure la sigla della provincia ove ha sede l'ufficio Aams che ha emesso l'accertamento. Si ricorda che la legge n. 220/2010 ha inasprito le disposizioni in materia di giochi, punendo i concessionari scorretti con una sanzione dal 120% al 240% della maggiore imposta (e, se la base imponibile supera i 50 mila euro, pure con la chiusura dell'esercizio da uno a sei mesi).

Accertamenti esecutivi. Con la risoluzione n. 78/E del 20 luglio l'Agenzia ha varato i codici tributo da utilizzare per il versamento tramite F24 delle sanzioni dovute in caso di pronuncia giurisdizionale sfavorevole sugli accertamenti esecutivi. Si tratta di quattro codici («9970» per i tributi erariali, «9971» per l'Irap, «9972» per l'addizionale comunale Irpef e «9973» per l'addizionale regionale) che vanno ad aggiungersi a quelli già istituiti con la risoluzione n. 95/E del 27 settembre 2011 per il pagamento delle imposte vere e proprie e dei relativi interessi.

vota