Consulenza o Preventivo Gratuito

Certificazione Aeo: Sdoganamento web non stop

del 26/06/2012
di: di Valerio Stroppa
Certificazione Aeo: Sdoganamento web non stop
Dal 3 luglio sdoganamento telematico no stop per gli operatori autorizzati Aeo.

Con la nota n. 78736 del 22 giugno 2012 l'Agenzia delle dogane ha infatti riconosciuto ai soggetti che abbiano ottenuto il rilascio della certificazione comunitaria Aeo la possibilità di beneficiare a qualsiasi ora del servizio di sdoganamento telematico in procedura domiciliata (ossia presso i propri magazzini) per le operazioni di esportazione e di esportazione abbinata a transito.

Il servizio sarà disponibile tutti i giorni dalle ore 1.00 alle 24.00.

Si tratta di una novità di particolare rilevanza, richiesta da tempo dagli operatori del settore.

Fino ad oggi l'accesso h24 al servizio non era mai stato accordato, limitandolo agli orari di apertura degli uffici doganali (per garantire che le merci giudicate dal sistema «non svincolabili» si trovassero sempre a portata dei funzionari addetti ai controlli).

Ora, invece, le Dogane hanno ritenuto opportuno modificare il sistema Aida per consentire lo sdoganamento in procedura domiciliata di fatto senza limiti di orario, «in ragione dell'affidabilità e del grado di responsabilità richiesto ed assicurato dall'Aeo nell'espletamento delle formalità doganali», spiega il provvedimento firmato dal direttore centrale tecnologie per l'innovazione, Teresa Alvaro.

Soddisfazione tra gli addetti ai lavori, a cominciare dalla Confederazione generale italiana dei trasporti e della logistica.

«Si tratta di un segnale molto apprezzato dalle imprese», commenta il dg di Confetra, Piero Luzzati, «coerente con le procedure just in time dei traffici internazionali.

Il provvedimento contribuisce in modo significativo a ridurre il gap sui tempi di sdoganamento che abbiamo con le dogane del Nord Europa».

La Confederazione auspica che questo passaggio costituisca una prima tappa per arrivare ad aprire lo sdoganamento no stop anche ad altre realtà, come ad esempio nei porti e negli aeroporti (dove le aree sono costantemente sotto controllo doganale).

Per quanto riguarda le verifiche,

vota