Consulenza o Preventivo Gratuito

Fisco: Scontrini, in Toscana segnalazioni triplicate

del 23/06/2012
di: La Redazione
Fisco: Scontrini, in Toscana segnalazioni triplicate
Le segnalazioni in Toscana di esercizi commerciali che non fanno la ricevuta sono triplicate: è quanto emerge se si tiene conto delle chiamate dei cittadini al 117. Lo fa sapere la Guardia di finanza, nel corso della cerimonia per l'anniversario di fondazione del Corpo. Tra le altre statistiche evidenziate, vi è il 37% degli scontrini risultati irregolari in 15 mila controlli. Le cifre si riferiscono al periodo da gennaio a maggio 2012. In totale, sono stati scoperti redditi non dichiarati per 1,6 miliardi di euro e Iva evasa per 120 milioni. Sequestrati beni, tra cui ville, barche e conti correnti, per un totale di 49 milioni di euro. In Liguria, invece, secondo quanto ha reso noto ieri nel corso di una conferenza stampa, il generale Flavio Zanini, comandante regionale delle Fiamme gialle, nei primi cinque mesi del 2012 i militari della Guardia di finanza della Liguria hanno effettuato 1367 gli interventi ispettivi, tra verifiche e controlli, constatato un'evasione dell'Iva pari a circa 30 milioni di euro, proposto recuperi, ai fini delle imposte dirette, per oltre 214 milioni di euro sottratti a tassazione e denunciato all'autorità giudiziaria 140 persone per reati fiscali. Particolarmente intensa l'attività di controllo in materia di scontrini e ricevute fiscali: nei primi cinque mesi dell'anno sono stati eseguiti 8.428 interventi nei confronti di esercenti obbligati al rilascio di cui 2.223 sono risultati irregolari (26%).
vota