Consulenza o Preventivo Gratuito

L'autovelox fisso deve distinguere i tipi di veicoli

del 02/06/2012
di: di Stefano Manzelli
L'autovelox fisso deve distinguere i tipi di veicoli
Gli autovelox fissi devono essere in grado di discriminare tra veicoli pesanti e mezzi normali per poter essere attivati automaticamente su qualsiasi strada. Diversamente possono essere posizionati in modalità automatica solo su strade con limite di velocità valido per tutti. Lo ha chiarito il ministero dei trasporti con parere n. 2626 del 21 maggio. Un distributore di autovelox ha richiesto chiarimenti sull'omologazione di un sistema elettronico per controllo velocità. A parere del ministero il diffuso strumento Traffiphot è stato omologato il 24 dicembre 2004, in conformità alla normativa vigente al momento dell'emanazione del decreto. Questo strumento, specifica la nota centrale, non ha la capacità di riconoscere la velocità per classe di veicoli. Una caratteristica che non limita l'omologazione ma solo l'utilizzo da parte della polizia stradale. Mentre l'uso presidiato del misuratore è sempre possibile lo stesso non vale per l'utilizzo automatico senza agenti. In modalità robotizzata questo tipo di autovelox può essere utilizzato solo su strade con limite di velocità valido per tutti.

vota